Chi Siamo
|
Chi Siamo

Chi Siamo

Il Network

ANCI Lombardia, con il network delle ANCI regionali, raccoglie ogni giorno il bisogno di un inserimento “strategico” di nuove e giovani risorse all’interno degli enti locali, valorizzando allo stesso tempo l'attività dei giovani volontari come una reale esperienza di formazione e apprendimento al servizio del Paese.

Il Servizio Civile dei Comuni

Le nuove “politiche giovanili” vedono il giovane seriamente impegnato nel contesto organizzativo dell’Ente Locale in un’ottica innovativa che lo impiega non solo come fruitore di servizi, ma come protagonista di percorsi di cittadinanza attiva.

I Numeri del Network

1.118

Enti e Comuni

Municipality

1.260

OLP attivi

Teacher

1.564

Volontari attivi

People

I nostri obiettivi

ANCI Lombardia, con il network delle ANCI regionali, è ente iscritto all'albo di Servizio Civile Universale - sezionae nazionale - al fine di:

  1. promuovere e favorire lo sviluppo delle politiche giovanili nei territori, sostenendo gli enti locali nella gestione dei progetti di servizio civile;
  2. favorire l’accesso degli enti locali al sistema servizio civile con un ruolo attivo e propositivo coordinando i loro sforzi a livello territoriale e progettando interventi di servizio civile innovativi e qualificati;
  3. definire una strategia politica di servizio civile degli enti locali comune e condivisa, che sappia progettare servizi utili ai giovani e al territorio, eviti concorrenze suicide tra enti e realizzi criteri omogenei di qualità e strumenti efficaci di controllo e monitoraggio dell’attività;
  4. far convergere sull’attività le migliori risorse umane disponibili quali esperti di monitoraggio, tutor, selettori, formatori, senza che l’intero staff di progetto debba essere a carico del singolo ente;
  5. democratizzare l’accesso al servizio, permettendo che anche enti organizzativamente deboli possano realizzare progetti di qualità;
  6. costruire sinergie tra attori diversi, che favoriscano lo sviluppo delle reti territoriali già esistenti (come per esempio le Unioni di Comuni, i piani di zona socio sanitari, i consorzi territoriali di servizi bibliotecari) e la nascita di nuove reti per altri tipi di intervento.